Il progetto – che punta alla conoscenza delle vicende che hanno segnato la nostra regione - vedrà come protagonisti gli studenti del liceo “Machiavelli”

 

Lo scatto del fotografo Montepaone simbolo del progetto
Lo scatto del fotografo Montepaone simbolo del progetto

Un percorso nella storia della propria terra. Un viaggio per riflettere su temi connessi con la cultura, la mentalità, le tradizioni, la fede e l’arte della regione. È la sintesi del progetto “Identitas. Noi gente di Calabria” promosso dall’impresa culturale “ Kαλα’ ”, dall’Istituto della Biblioteca calabrese e dal Comune di Soriano Calabro in programma dal 9 al 29 maggio. Attraverso una stretta collaborazione con il liceo scientifico “Machiavelli” gli studenti sono condotti in un processo per ricostruire “l’identità” ovvero l’insieme di tutte le caratteristiche che rendono l'individuo e l’ambiente con cui interagisce unici, inconfondibili e speciali.

Il progetto e le finalità. La conoscenza delle vicende che hanno segnato il territorio, così come spiegato dai promotori, consente ai giovani di indagare le radici e comprendere al meglio la realtà. L’elaborazione delle informazioni, infatti, risultano necessari per riconoscere “le cause” e mitigare “gli effetti” che nel corso del tempo hanno condizionato la propria identità storico-culturale. “Noi gente di Calabria” (foto Raffaele Montepaone) entrerà nel vivo il 9 maggio, dalle 9.30. Nell’ambito del primo appuntamento (tutte le giornate si terranno nella Sala consiliare del Comune di Soriano) si discuterà dell’affermarsi in Europa di determinate ideologie e l’inarrestabile susseguirsi di eventi e mutamenti socio-economici che sono stati inquadrati nel periodo storico chiamato “Risorgimento”. Fatti che a  partire dalla Rivoluzione Francese fino alla fine della Prima Guerra Mondiale, hanno profondamente segnato la storia della nostra Terra di Calabria e del Sud d’Italia in generale.

 

Il programma completo

9 maggio 2018

Ore 9.30 – Presentazione alle classi del Liceo scientifico “Machiavelli” di Soriano Calabro del Tema “La Calabria dal Secolo dei Lumi ad oggi”

Intervengono: Padre Lorenzo Di Bruno ed il giornalista e scrittore Pino Aprile.

Ore 18.00 – Pino Aprile presenta il libro “Carnefici”.

 

15 maggio 2018

Ore 9.30 – Presentazione alle classi del Liceo scientifico “Machiavelli” di Soriano Calabro del Tema “Uomini di Calabria”

Intervengono: Cristiana La Serra – Associazione Mnemosyne e Giuseppe Naccarato uno dei creatori dell’applicazione “ViaggiArt”.

Ore 18.00 – “Realtà calabresi a confronto” con Francesco Bartone – sindaco di Soriano Calabro, Mariangela Preta Associazione Mnemosyne e Giuseppe Naccarato – ViaggiArt. Modera Francesco Pascale – Cooperativa Kairos.

 

24 maggio 2018

Ore 9.30 – Presentazione alle classi del Liceo Scientifico “Machiavelli” di Soriano Calabro del Tema “Fede e Tradizioni in Calabria”

Interviene: Francesco Colelli.

Ore 18.00 – Padre Lorenzo Di Bruno presenta il libro “I protagonisti raccontano”. Conversa con l’Autore Lilly De Seta

 

29 maggio 2018

Ore 9.30 – Presentazione alle classi del liceo scientifico “Machiavelli” di Soriano Calabro del Tema “L’Arte in Calabria”

Intervengono: Padre Lorenzo Di Bruno ed il restauratore calabrese Giuseppe Mantella.

Ore 18.30 – Giuseppe Mantella presenta il libro “Mattia Preti e il San Luca che dipinge la Vergine con il Bambino per la Chiesa di S.Francesco d’Assisi a La Valletta”. Conversa con l’autore Maria D’Andrea.

 

 

Fonte: https://www.ilvibonese.it/cultura/10577-soriano-calabro-parte-progetto-identitas-noi-gente-calabria-scuola-machiavelli 

Pubblicato il bando per finanziare interventi tesi al funzionamento delle biblioteche e archivi storici. Corigliano: «Si mira all’accesso al patrimonio libraio e al diritto alla lettura»

 

 

CATANZARO Un milione di euro per il sistema bibliotecario calabrese. È la dotazione del bando, pubblicato sul sito della Regione, per interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle biblioteche e degli archivi storici della Calabria. L’iniziativa sarà illustrata mercoledì 4 luglio, alle ore 16, nella sede della Cittadella a Catanzaro, in una manifestazione pubblica rivolta ai beneficiari e agli operatori del settore.
A comunicarlo, l’ufficio stampa della giunta regionale. In particolare la dotazione finanziaria di un milione di euro di fondi Pac 2014/2020 è destinata a finanziare azioni per la tutela e la valorizzazione e la messa in Rete del patrimonio culturale materiale e immateriale.
I destinatari sono i Comuni, i Sistemi bibliotecari territoriali e le biblioteche scolastiche inserite nella Rete del Sistema bibliotecario regionale.
«Ma quest’anno – evidenzia l’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano (nella foto) – si è voluto fortemente inserire nel bando anche le biblioteche di interesse locale, riconosciute dal Dpgr ai sensi della legge 17/85, per dare modo sia alla Biblioteca civica di Cosenza che alla Biblioteca di Soriano Calabro di poter accedere ai finanziamenti. L’attenzione della giunta Oliverio verso la cultura e il patrimonio immateriale della Calabria – conclude Corigliano – si declina attraverso azioni diversificate. Pertanto, il sostegno economico alle biblioteche assume la duplice valenza di diffusione della lettura tramite il potenziamento delle biblioteche e di accesso democratico al patrimonio librario».

 

Fonte: https://www.corrieredellacalabria.it/regione/item/147267-sistema-bibliotecario-calabrese-dalla-regione-un-milione/ 

Cultura - Catanzaro, 29/06/2018

Maria Francesca Corigliano

È stato pubblicato sul sito della Regione il Bando pubblico per interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle biblioteche e degli archivi storici della Calabria che sarà illustrato, mercoledì prossimo 4 luglio, alle ore 16, nella sede della Cittadella a Catanzaro, in una manifestazione pubblica rivolta ai beneficiari e agli operatori del settore.

 

La dotazione finanziaria è di 1 milione di euro di fondi Pac 2014/2020 destinati ad azioni per la tutela e la valorizzazione e la messa in Rete del patrimonio culturale materiale e immateriale.

 

I destinatari sono i Comuni, i Sistemi bibliotecari territoriali e le biblioteche scolastiche inserite nella Rete del Sistema bibliotecario regionale.

 

“Ma quest’anno – evidenzia l’assessore regionale alla cultura Maria Francesca Corigliano – si è voluto fortemente inserire nel Bando anche le biblioteche riconosciute con apposite leggi regionali, per dare modo sia alla Biblioteca Civica di Cosenza che alla Biblioteca di Soriano Calabro di poter accedere ai finanziamenti. L’attenzione della Giunta Oliverio verso la cultura e il patrimonio immateriale della Calabria – rimarca l’assessore Corigliano – si declina attraverso azioni diversificate. Pertanto, il sostegno economico alle biblioteche assume la duplice valenza di diffusione della lettura tramite il potenziamento delle biblioteche e di accesso democratico al patrimonio librario”. 

 

Fonte: http://www.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view.cfm?8908